Calvizie nell’uomo, donna e donne transessuali

Calvizie nell’uomo




















 

Vi sono spesso cause ereditarie dietro un’attaccatura che arretra, capelli diradati o capelli che cadono man mano che si invecchia con gli uomini che ne sono maggiormente colpiti rispetto alle donne. Questo li porta non solo a sentirsi più vecchi di quello che sono ma anche ad apparire in questo modo.  Restituire al paziente i propri capelli in modo che il risultato sia del tutto naturale, è perciò una delle più importanti e frequenti applicazioni del trattamento. Restituire ad una persona un’attaccatura naturale ha sempre un aspetto positivo sul suo aspetto. Una grande importanza è rivestita dalla zona attorno alle tempie, trattare con un autotrapianto quella zona migliora significativamente l’apparenza di una persona, sempre tenendo in conto i principi estetici e di armonia legati alle proporzioni del viso. Un’altra area alla vista di tutti è quella centrale dello scalpo. Una caduta dei capelli in quell’area non solo cambia l’aspetto di una persona ma ne modifica anche l’aspetto del viso. Un trapianto di capelli che vada a migliorare quell’area ha quindi un effetto positivo sull’aspetto generale dell’individuo.

 



Calvizie nella donna


















 

Sia che sia dovuta a malattia o che si sia progressivamente manifestata dalla nascita, la calvizie è per la donna un’esperienza traumatica ed un problema importante. Al contrario dell’uomo, il tipo e le cause della caduta dei capelli nella donna sono differenti ed implicano diversi tipi di possibili trattamenti. Nella maggior parte dei casi la calvizie nelle donne è diffusa e ciò riduce in grande misura l’area donante. Si sono avuti risultati soddisfacenti nelle donne mediante l’utilizzo di farmaci. La maggior parte delle pazienti reagisce molto bene ad una combinazione di farmaci e chirurgia.



Calvizie nelle donne transessuali























 

L’attaccatura naturale di un uomo è diversa da quella di una donna. Gli uomini e le donne transessuali, dopo essersi sottoposti ad una terapia ormonale e ad una chirurgia di cambio di sesso, desiderano spesso modificare la loro attaccatura per renderla più femminile. Il trapianto di capelli in questi casi non solo è in grado di restituire un aspetto più armonioso ma ha anche un effetto positivo su come queste persone vivono il proprio corpo. Si deve fare particolare attenzione a non sottoporsi al trapianto di capelli fino a quando la chirurgia riassegnazione sessuale sia completa, questo perché gli sbalzi ormonali potrebbero causare il rigetto dei capelli trapiantati e la caduta dei capelli potrebbe ulteriormente avanzare. In generale è raccomandabile un consulto approfondito con un medico competente.

Ci prenderemo cura di voi

Desiderate ricevere un preventivo personalizzato?
Riempite il il nostro modulo di consulto online e vi contattaremo.

Consulto online

Avete domande?
Please send us an email, and we will contact you as soon as possible.

E-mail

Any questions about hair transplants, techniques, pricing, etc. Check our online FAQ database first.

FAQ